lunedì 28 ottobre 2013

Analogico VS Digitale


Sono finiti i giorni senza internet.
Lascio perdere la mia giuoia -.-
Però vi voglio rendere partecipi di una cosa bizzarra che mi è capitata qualche giorno fa, durante il mio solito randagismo. Ero in treno e stavo tranquillamente leggendo quando ad una fermata sale un sacco di gente. Tralasciamo il discorso ferrovie, che è meglio e passiamo al resto del mio racconto =P
Cerco di compattarmi il più possibile per ingombrare poco (e non ci vuole molto XD) per poi tornare a leggere tranquillamente. Ad un certo punto alzo la testa per guardarmi attorno e noto che il signore seduto al mio fianco sta leggendo anche lui, ma un libro elettronico.
Così ho passato alcuni momenti dove guardavo le pagine del mio libro cartaceo e il suo lettore; sinceramente non pensavo a niente di troppo profondo o filosofico o sociale: osservavo solamente due diversi supporti per poter leggere una storia. Tutto qua.
...ma nonostante tutto, rimango pro libri "analogici" =)

Myà!

4 commenti:

  1. Una volta ero contro gli e-book. Poi ho studiato Storia del Libro, e homscoperto che le prediche contro gli e-book sono le stesse che si facevano contro i libri a stampa.

    RispondiElimina
  2. E' capitato anche a me.. ahahaha.. io preferirò sempre la carta! :p

    RispondiElimina
  3. Per quanto ami sentire le pagine di un libro sotto le mani, e il suo odore mentre lo apro per la prima volta, sono più favorevole al digitale...più che altro per il minor numero di alberi tagliati :<

    RispondiElimina
  4. Io sono per i libri di carta ;)

    RispondiElimina

Related Posts with Thumbnails